La manna sembra zucchero ma, oltre a dolcificare, aiuta l’organismo a depurarsi e mantenersi in forma.

manna

Questo alimento si ottiene incidendo la corteccia degli alberi di frassino e lasciando fuoriuscire la linfa che solidifica sotto forma di cannoli zuccherini.

Si è scoperto, poi, che la manna ha importanti proprietà antinfiammatorie, disintossicanti e cicatrizzanti.

Per ottenere un effetto disintossicante assumila la mattina a colazione: sciogline un cucchiaino in una bevanda, tè, latte o tisana a seconda delle tue abitudini, e noterai subito la differenza.

Il mannitolo al suo interno richiama acqua all’intestino purificandolo, mentre le pectine assorbono le tossine decogestionando il fegato.

Inoltre, se stai seguendo una dieta puoi usare la manna come dolcificante al posto dello zucchero, poichè mantiene stabili i livelli di glicemia nel sangue.

Puoi acquistarla nelle migliori erboristerie o online direttamente dai produttori al costo di 12 euro all’etto: è in vendita sotto forma di piccolo cannolo ideale per essere ingerita.

Vi è poi la versione rottame utilizzata, invece, per preparare cosmetici. Si è visto, infatti, che è un’ottimo idratante con azione lenitiva e purificante, in grado di ridurre rossori ed infiammazioni e rigenerare la pelle.

Abbinata ad altre sostanze come l’olio di mandorle dolci, uova e cetrioli si ottengono eccellenti maschere per il viso.

Prova questa: sciogli 10 g di manna pura in mezzo bicchiere d’acqua calda, fai raffreddare, filtra e aggiungi 2 cucchiai di crusca. Lascia macerare per una decina di minuti, applica sul viso e tienila in posa per un quarto d’ora; rimuovila con acqua tiepida.