Il lifting ha da sempre diviso le opinioni in merito: c’è chi lo definisce strepitoso chi, invece, un’illusione.

lifting-viso-milano

PRO

Con il passare del tempo i tessuti e la pelle iniziano a cedere: quando l’invecchiamento cutaneo del viso è evidente, pensare di ricorrere al filler o al botox potrebbe non far altro che peggiorare la situazione. Per questo è meglio intervenire chirurgicamente con il lifting, che se eseguito perfettamente, dona risultati più che soddisfacenti. Il lifting riporta in dietro di 10 anni: i suoi effetti, oltre ad essere estetici, coinvolgono anche la sfera psicologica. Un viso fresco e rilassato aiuta a percepire se stesse diversamente: l’armonia tra corpo e mente è fondamentale per condurre una vita serena.

CONTRO

Chi è contro questa pratica ricorda di usare un’estrema cautela nell’intervenire su muscoli non più tonici: il rischio è un risultato innaturale, con labbra e occhi tirati a dismisura che cambiano forma. La reazione psicologica dopo un lifting è sempre soggettiva e imprevedibile. Se le aspettative non corrispondono alla realtà, la persona potrebbe far fatica a riconoscersi. Per questo è importante tener presente che una volta effettuato non si può più tornare indietro.

Il lifting è un intervento chirurgico vero e proprio: ha un iter medico pre-stabilito da seguire e potrebbe provocare delle spiacevoli conseguenze come la perdita temporanea della sensibilità di alcune parti del viso o una cattiva cicatrizzazione.

E’ importante quindi avere le idee ben chiare prima di prendere una decisione di cui doversi pentire in seguito.