inps

Oggi parlare di prestiti inpdap fa un po sorridere perchè l’ente in questione è stato soppresso e tutte le sue funzioni sono passate di mano ai funzionari inps. Questa misura è stata approvata per contenere i costi delle spese previdenziali degli italiani. Tuttavia ancora oggi per indicare questa tipologia di finanziamenti si è soliti utilizzare l’espressione prestiti inpdap.

Questa premessa, quindi, ci permette di mettere subito in chiaro questo aspetto e di chiarire che, visto che parliamo di un’espressione di uso comune continueremo ad utilizzare la dicitura “prestiti inpdap” ma saprai che fisicamente questi finanziamenti vengono erogati dall’Inps.

Perchè i prestiti inpdap? Questi finanziamenti sono dei prodotti che prevedono un tasso di interesse agevolato e sono riservati a tutti i dipendenti in attività o in pensione della pubblica amministrazione. Si tratta di prodotti che prevedono un tasso di interesse molto più conveniente di quelli che normalmente viene applicato ai normali prestiti personali bancari e, proprio per questo, viene considerato una risorsa importante. I prestiti inpdap possono essere erogati sia per somme di denaro importanti che per piccolissimi importi. L’entità della somma finanziabile dipende, ovviamente, dalle dimensioni del proprio stipendio. Va inoltre ricordato che il periodo massimo di durata del finanziamento è di 48 rate mensili.

Come richiedere questo finanziamento

Come richiedere un prestito inpdap? Per richiedere e ottenere un finanziamento di questo tipo si deve accedere ai servizi inps ed effettuare una richiesta. Il tutto comporta davvero un impegno molto ridotto in quanto ad erogare il finanziamento sarà la stessa pubblica amministrazione che, quindi, ha già gran parte dei documenti che le occorrono per poter valutare la situazione personale finanziaria del lavoratore. Il tasso di interesse è, come abbiamo detto, molto agevolato e si aggira intorno al 3%. Nel complesso, quindi, possiamo dire che mediamente questi finanziamenti prevedono un tasso di circa 4-5 punti percentuali più basso rispetto a quello che viene offerto, al momento, sul mercato.

Dove trovare informazioni sui prestiti inpdap? Sul web esistono tantissime guide sull’argomento ma solo alcune trattano questa materia in maniera davvero professionale. Tra tutti ti consiglio di leggere questo approfondimento sui prestiti inpdap di prestitisbp. Si tratta di una guida molto approfondita a questa tipologia di finanziamento con spunti molto interessanti sul come funzione e come si possono richiedere in maniera semplice e veloce i prestiti inpdap.

Nel complesso possiamo dire che questi finanziamenti rappresentano una possibilità molto importante per tutti coloro abbiano un impiego presso la pubblica amministrazione e, allo stesso tempo, abbiano bisogno di un prestito personale a condizioni agevolate. Una soluzione molto interessante per poter finanziare delle spese improvvise senza dover minimamente intaccare il proprio budget familiare e senza dover perdere tempo con preventivi di banche e finanziarie.

Preventivo online: come gestire la pratica?

Per velocizzare  le tempistiche di erogazione è possibile richiedere un preventivo sul web. Esistono diversi portali specializzati ma il nostro consiglio è quello di velocizzare tutto e di gestire la pratica sul sito di Findomestic o Compass. Entrambe le finanziarie, infatti, permettono di effettuare un preventivo online con le agevolazioni tipiche riservate agli ex inpdap. Questo vuol dire vantaggi sia a livello di costi che di tasso di interesse.