Il materasso è un prodotto fondamentale per garantire una qualità del sonno adeguata, infatti sono note le conseguenze nocive di chi non riposa in maniera corretta. Per questo motivo è importante dedicare particolare attenzione alla scelta del materasso, analizzando tutti gli aspetti che aiutano a individuare il modello migliore.

Tipi di materasso disponibili

Innanzitutto è indispensabile scegliere il tipo di materasso da acquistare, con 3 modelli principali presenti sul mercato, quelli a molle, in lattice e in memory foam. I materassi a molle sono quelli più tradizionali, composti da una struttura interna con una serie di supporti a molle metalliche, che assicurano una certa elasticità e un ottimo supporto per la schiena.

Spesso questi modelli sono piuttosto traspiranti, poiché tra le molle l’aria può circolare liberamente, quindi offrono un certo benessere soprattutto in estate e nelle zone con un clima caldo. Oltre alla rigidità strutturale supportano bene il peso, perciò sono indicati anche per le persone più robuste, senza mostrare segni di cedimento. Tra i vantaggi c’è anche una buona durata e una riduzione di piccoli dolori alla schiena.

I materassi in lattice sono considerati prodotti ecologici, poiché questo materiale è di origine vegetale e quindi naturale. Nel complesso sono abbastanza duri, traspiranti e ipoallergenici, quindi sono indicati per le persone che soffrono di allergie. Un punto di forza è la libertà di movimento, lasciando di fatto un forte benessere notturno alle persone che tendono a spostarsi continuamente.

I materassi in memory foam sono i modelli più innovativi, realizzati con la schiuma di memoria, un materiale poliuretanico che prende la forma del corpo senza deformarsi. Le caratteristiche principali sono l’isolamento termico, perciò vanno bene per climi freddi e zone con inverni rigidi, la morbidezza e la flessibilità. Di contro non sono molto traspiranti, fanno sudare in estate e non garantiscono un supporto idoneo a chi soffre di mal di schiena.

Caratteristiche considerare nella scelta del materasso

Oltre al modello, è importante valutare tutte le caratteristiche di un materasso prima di comprare il prodotto. Innanzitutto bisogna capire qual è il supporto più adeguato, ovvero se si preferisce una superficie dura, semidura o morbida, con un sostegno del corpo elevato o meno accentuato. Ad esempio per sprofondare e sentirsi bloccati va bene un modello in memory foam, altrimenti è necessario optare per un materasso in lattice o a molle.

Lo stesso vale per la traspirazione, con il lattice che si addice di più a chi è molto caloroso, mentre il memory foam ai più freddolosi e alle persone che vivono in zone di montagna. Non meno importante è la posizione con la quale si è soliti dormire, poiché per chi preferisce sdraiarsi su un fianco o a pancia in su la soluzione migliore sono i materassi in schiuma di memoria, mentre per chi predilige con la pancia in giù il lattice o i modelli con struttura a molle.

In qualsiasi caso è indispensabile che il rivestimento del materasso sia facile da pulire, antibatterico e favorisca la traspirazione. Il letto infatti è spesso un ricettacolo di batteri e acari, dunque è essenziale acquistare un prodotto che aiuti a ridurre la presenza di questi ospiti indesiderati. Dopodiché è necessario controllare la qualità dei materiali, la configurazione dei vari strati e la garanzia del prodotto, scegliendo sempre materassi certificati di buona qualità.

Quanto dura un materasso?

Comprare un materasso di fascia medio/alta richiede una spesa considerevole, per questo motivo sono in tanti a chiedersi quanto durano e ogni quanto tempo è necessario comprarne uno nuovo. In media la vita utile di un materasso è di circa 10 anni, ciò significa che si tratta di un investimento che si ammortizza nel lungo periodo.

Dividendo il costo per 10 anni il prezzo non è poi così elevato, perciò meglio scegliere sempre prodotti di ottima qualità e garantire un sonno confortevole e privo di fastidi. Ciò è ancora più importante per alcune persone, tra cui soprattutto bambini, anziani e chi soffre di disturbi e patologie di vario genere. In questi casi bisogna spendere un po’ di più, comprando un materasso di assoluta qualità per assicurare un riposo perfetto e una notte di sonno davvero piacevole.

Approfondimentihttp://www.targatocn.it/2019/11/23/leggi-notizia/argomenti/economia-7/articolo/come-scegliere-un-materasso-online.html